La Vecchia Residenza

Pin It
Con il nome di Vecchia Residenza è indicato l’edificio in cui soggiornavano e da cui governavano i principi arcivescovi di Salisburgo. Le prime testimonianze dell’arcivescovado in questa sede risalgono addirittura al medioevo e qui, dalla nascita del principato ecclesiastico fino al passaggio di Salisburgo all’Impero Austriaco, sono state decise le sorti politiche della città.

Sebbene ogni principe abbia messo mano alla Residenza, modificandola a suo gusto, gli abbellimenti più rilevanti sono da attribuire agli arcivescovi che maggiormente hanno influenzato la vita artistica della città: Wolf Dietrich von Raitenau, a cui si deve lo stampo barocco all’edificio, Paris Lodron e Franz Anton Harrach, i cui stemmi sovrastano l’entrata di marmo della Residenza che si apre sulla piazza cittadina.

Data la sua posizione e la sua magnificenza, il palazzo è stato un’ importante vetrina di rappresentanza durante tutta la storia principesca e monarchica di Salisburgo. Qui venne accolto Napoleone III dall’Imperatore Francesco Giuseppe nel 1867, ma, sopra ogni cosa, è stato proprio il palazzo della Vecchia Residenza ad assistere al giuramento all’ Imperatore d’Austria , Francesco I, da parte della dieta salisburghese, evento che segnò la fine del principato ecclesiastico e l’annessione della città all’Impero. Oltre a ricevere le delegazioni diplomatiche in visita alla città, la Vecchia Residenza ospitò per quasi 30 anni la regina Carolina Augusta, quarta moglie di Francesco I, che qui stabilì la sua residenza estiva. Dobbiamo a lei, tra l’altro, la creazione del Salzburger Museum, nominato “Carolino Augusteum” proprio in suo onore.

Curiosità

Anche in questo palazzo si esibirono i fratelli Mozart, essendo il padre di W.Amadeus, Leopold, direttore della musica del duomo e quindi alle dirette dipendenze del principe. La Sala dei Cavalieri ha un’ acustica eccezionale, tanto da essere sede di concerti ancora oggi.
È nella sala del Consiglio della Vecchia residenza che un Mozart di 6 anni dette il suo primo concerto. Il palazzo ospita in alcune stanze l’Università. Una parte del palazzo è chiamata Ala Toscana, qui è la facoltà di giurisprudenza dell’Università di Salisburgo.

Informazioni

  • Salzburger Residenz
  • Residenzplatz 1
  • tel. ++43 (0)662 80 42-26 90 (27 61)
  • fax ++43 (0)662 80 42-29 78
  • residenz@salzburg.gv.at

Hotel Consigliati

Arena City Hotel Salzburg

Arena City Hotel SalzburgSituato presso il piazzale fieristico di Salisburgo, a soli 2 minuti dall'autostrada A1, l'Arena City Hotel Salzburg offre un facile accesso al centro [...]

Villa Trapp

Villa TrappDal 1923 al 1938, Villa Trapp [...]

Hotel Guter Hirte

Hotel Guter HirteA 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Salisburgo, l'Hotel Guter Hirte, struttura a conduzione familiare, costituisce una tranquilla base n [...]

Bergland Hotel

Bergland HotelA conduzione familiare dal 1912, il Bergland Hotel, non fumatori, offre una posizione tranquilla nel centro di Salisburgo, a soli 10 minuti a piedi da [...]

Hotel Mozart

Hotel MozartL'hotel gode di una splendida posizione nel pieno centro di Salisburgo, a pochi minuti a piedi dal centro storico e dai principali luoghi di interesse [...]

Ibis Salzburg Nord

Ibis Salzburg NordL'Ibis Salzburg Nord si trova vicino all'autostrada A1, a nord di Salisburgo, a 4 km dal centro della citt [...]

Atel Hotel Lasserhof

Atel Hotel LasserhofL'Atel Hotel Lasserhof [...]